Cassano Valcuvia: La Linea Cadorna

Home // Trekking // Italia // Lombardia // Varese // Cassano Valcuvia: La Linea Cadorna

La Linea Cadorna è una linea difensiva che venne costruita lungo il confine italo-svizzero tra il 1911 e il 1916. Fu il generale Luigi Cadorna ad ordinarne l’edificazione, nell’approssimarsi del primo conflitto mondiale. La linea sarebbe dovuta servire come punto di difesa in caso di un’invasione da parte delle truppe austro-ungariche della Svizzera per poi proseguire verso l’Italia. Un’eventualità che non si verificò mai, con il fronte che non venne mai utilizzato. In provincia di Varese sono numerosi i manufatti giunti fino ai giorni nostri, e negli scorsi anni grazie ad un progetto Interreg sono stati tracciati 9 itinerari che vanno alla scoperta di queste fortificazioni.

Oggi vogliamo parlarvi del sentiero numero 9, che si sviluppa nel territorio di Cassano Valcuvia. Dal parcheggio di piazza IV Novembre ci incamminiamo verso la strada che sale dalla provinciale, che attraversiamo fino a trovare le indicazioni verso la chiesa di San Giuseppe. Il percorso è in lieve salita e conduce alla chiesa situata sull’omonimo colle. Al di sotto dell’edificio di culto si trova un ridotto, costituito da trincee e camminamenti. Possiamo osservare numerose postazioni per fucilieri, ricovero per munizioni e postazioni per mitragliatrici.
Dal colle di San Giuseppe facciamo rientro al punto di partenza, da cui ci incamminiamo, seguendo le indicazioni “Fortificazioni Cassano V.” nel centro storico del paese, dove si trova il Centro Documentale Frontiera Nord Linea Cadorna, dedicato proprio alla storia delle fortificazioni. Proseguiamo fino a raggiungere il parcheggio di via Pasubio, da cui prende il via un sentiero che sale verso il bosco (segnaletica presente). In pochi minuti di salita si arriva alla località Büs e Bocc, dove si trova una radura pianeggiante, in fondo alla quale appaiono i primi manufatti. Sono numerose le fortificazioni visitabili, tra gallerie, trincee e postazioni di tiro. Un punto panoramico permette di ammirare il paese e la valle dall’alto.
Tempo complessivo del giro: circa 2 ore, dislivello 220 metri, 4 km circa a/r

Anteprime

Mappa

Tracciato GPS

Il tracciato prende il via dal parcheggio di via IV Novembre con direzione Chiesa di San Giuseppe, quindi fa rientro al punto di partenza per poi attraversare il paese e salire verso le altre fortificazioni.

Scarica

Come raggiungere il sito

Dall’autostrada A8 prendere l’uscita Varese e seguire le indicazioni per la Valganna. Percorrere la ss233. Superata Ghirla girare a sinistra alla rotonda per Cunardo. Alla successiva rotonda in uscita da Cunardo svoltare a sinistra per Ferrera. Superare Ferrera fino a immettersi sulla ss394, girare a destra verso Luino e poco più avanti girare a sinistra verso Cassano Valcuvia. Parcheggiare nel posteggio posto all’ingresso del paese nei pressi del municipio, dove si trovano le indicazioni dei sentieri della Linea Cadorna.

Per maggiori informazioni su questo itinerario: www.provincia.va.it/lineacadorna

Da vedere nei dintorni: a pochi km da Cassano Valcuvia si trovano le cascate di Grantola e Ferrera e l’orrido di Cunardo. Lungo il fondovalle invece si trova una pista ciclabile che porta fino a Luino.

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube