Baceno: i laghi dell’Alpe Devero

Home // Trekking // Italia // Piemonte // Verbania // Baceno: i laghi dell’Alpe Devero

L’Alpe Devero è un’ampia conca situata nell’omonima valle, laterale della Valle Antigorio. Ci troviamo all’interno del Parco Naturale dell’Alpe Veglia e dell’Alpe Devero, una zona ricchissima di possibilità di escursioni, d’estate come d’inverno. Ma anche l’autunno ha il suo grande fascino: l’escursione che vi proponiamo, alla scoperta dei laghi del Devero, è adatta proprio alla stagione autunnale, in cui la natura regala spettacoli cromatici imperdibili.
Partiamo dalla località “Ai Ponti”, la prima che si incontra arrivando dalle aree di parcheggio. Siamo a quota 1634 metri. Da qui dobbiamo recarci a Crampiolo, che si può raggiungere con due percorsi: una strada carrozzabile e un sentiero nel bosco (più suggestivo per ammirare i colori autunnali). In entrambi i casi in 30-40 minuti siamo a Crampiolo (1767 metri), delizioso gruppo di baite da cui proseguiamo in direzione della diga del Lago di Devero o Codelago (foto 3 e 4), ampio bacino artificiale situato a quota 1856 metri. Lo costeggiamo sul lato sinistro fino a giungere al termine del lago. Da qui volendo si può effettuare una deviazione verso un altro specchio d’acqua, il Lago di Pianboglio (1990 metri), che si raggiunge in 20 minuti. Per scendere a Crampiolo proseguiamo lungo l’altra sponda del Lago di Devero compiendo così un giro ad anello. Tornati a Crampiolo seguiamo le indicazioni per il Lago delle Streghe (foto 6) che si raggiunge in pochi minuti. Si tratta di un lago molto più raccolto ma altrettanto affascinante con i suoi giochi di riflessi. Dopo aver visitato il lago si fa ritorno all’Alpe Devero. Tempo di percorrenza: 4-5 ore per tutto il giro

Anteprime

Mappa

Come raggiungere il sito

Percorrere la A26 in direzione Gravellona Toce fino al termine dell’autostrada e imboccare la ss33 del Sempione. Prendere l’uscita Crodo e proseguire in direzione Val Formazza. All’altezza di Baceno si gira a sinistra seguendo l’indicazione Devero. Si risale fino ad arrivare alle aree di parcheggio (a pagamento). Si consiglia di arrivare presto al mattino per poter parcheggiare nei posti più a monte.

Per informazioni sulla zona: www.alpedevero.it

Da vedere nei dintorni: nei pressi dell’Alpe Devero ci sono altri laghi da scoprire, come il Lago Nero e i Laghi del Sangiatto. A valle merita una visita la Chiesa di San Gaudenzio a Baceno che conserva bellissimi affreschi.

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube