Fornace: Sentiero degli Gnomi

Home // Trekking // Italia // Trentino Alto Adige // Trento // Fornace: Sentiero degli Gnomi

Il Sentiero degli Gnomi è un facile itinerario ideale per le famiglie che parte dalla località Pian del Gacc, a 845 metri di altezza nel comune di Fornace, zona storicamente votata all’estrazione del porfido, come si può osservare durante il percorso di avvicinamento in auto. Dal parcheggio si trovano subito le indicazioni e una mappa del percorso, strutturato ad anello. La parte iniziale è su asfalto, ma presto si raggiunge la località “La Malga” dove comincia lo sterrato e appaiono i primi gnomi, simpatiche creature di legno custodi del bellissimo bosco di Montepiano. La maestria artigianale dello scultore locale Antonino Puleo si fa davvero apprezzare: le sculture sono molto affascinanti e sono accompagnate da poesie. Sono 15 gli gnomi che possiamo ammirare, ognuno con una caratteristica ben precisa, che si evince dall’aspetto e dal nome.

Il percorso, sempre ben segnalato, è quasi tutto pianeggiante per la gioia dei più piccoli che possono così divertirsi a correre tra gli gnomi senza faticare troppo. La lunghezza è di 5 km, con un tempo di percorrenza di circa due ore. E per finire all’area di partenza si trova anche un bellissimo parco giochi. Chi volesse allungare il percorso può partire direttamente dal centro di Fornace, da cui si raggiunge Pian del Gacc in 40 minuti circa con un dislivello positivo di 100 metri.

Anteprime

Mappa

Come raggiungere il sito

Dall’autostrada A22 del Brennero prendere l’uscita Trento Sud e imboccare la sp204 e poi la ss47 della Valsugana. Uscire a Civezzano e imboccare la sp71 fino a raggiungere una rotatoria dove si deve svoltare a sinistra seguendo per “Fornace-Pian del Gac”. Si continua salire lungo la Via Val dei Sari. Poco dopo la cava di porfido rosso si raggiunge la località Pian del Gac dove è presente un ampio parcheggio da cui parte il Sentiero degli Gnomi.

Da vedere nei dintorni: le Piramidi di Terra di Segonzano e la zona di Baselga di Pinè

Per informazioni turistiche: www.visitpinecembra.it


Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube