Santana: Levada do Furado

Home // Trekking // Portogallo // Madeira // Santana: Levada do Furado

L’isola di Madeira, la più estesa dell’omonimo arcipelago, si trova nell’Oceano Atlantico a oltre 500 km dalla costa africana. Amministrativamente fa parte del Portogallo ed è conosciuta e apprezzata dai turisti che amano vacanze all’avventura. Si tratta di un’isola molto montuosa e con una vegetazione lussureggiante: l’ideale da esplorare zaino in spalla. Tra le escursioni più suggestive figura senz’altro quella che conduce da Ribeiro Frio (frazione del comune di Santana) a Portela lungo la Levada do Furado, tra paesaggi spettacolari e ripide pareti di roccia. Prima di addentrarci nella descrizione del trekking è utile spiegare che cos’è una levada. Si tratta di uno stretto canale di irrigazione tipico dell’isola di Madeira, che ha l’obiettivo di portare l’acqua da montagna fino a valle. La rete delle levadas è molto sviluppata in tutta l’isola e attraversa boschi rigogliosi e paesaggi mozzafiato. Ci troviamo infatti nel bel mezzo della laurisilva protetta dall’Unesco.

La nostra escursione inizia dal villaggio di Ribeiro Frio, nei pressi di alcuni negozi di souvenir e un ristorante dove è possibile parcheggiare. A lato della strada si trovano le indicazioni per Portela che segnano l’inizio del sentiero, caratterizzato dalla sigla PR10. Entriamo così nel bosco e fin da subito troviamo a farci compagnia la levada, che scorrerà a lato del percorso per tutta la sua durata. La Levada do Furado è una delle più antiche costruite a Madeira e il sentiero che la costeggia risale al 1822. Dopo circa un’ora di cammino si arriva a un ponte dove la levada riceve le acque di un secondo canale, un luogo molto tranquillo immerso nella natura. Proseguendo si transita attraverso un crepaccio nella roccia: un punto molto suggestivo. Dopo un paio d’ore dall’inizio della camminata si arriva al tratto più esposto, ma anche quello più scenografico. Il sentiero è stretto contro la roccia e a sinistra si aprono ampi panorami.

Si arriva quindi a Lamaceiros, dopo quasi tre ore di cammino. Da qui il sentiero, fino a questo punto con una pendenza limitata, inizia a scendere in modo più marcato. Se siamo giunti in auto a Ribeiro Frio questo può essere un buon punto per fare dietrofront: tra andata e ritorno vanno considerate circa 5 ore di cammino per un totale di 18 km e 200 metri di dislivello. Se invece ci siamo mossi con l’autobus l’opzione migliore è quella di proseguire in discesa fino a Portela, che da qui si raggiunge in poco più di un’ora (tempo totale di percorrenza da Ribeiro Frio: 4-5 ore, 11 km di lunghezza). Giunti a Portela si può rientrare a Funchal con gli autobus 53 o 78 (attenzione, orari da verificare in anticipo: le corse non sono molto frequenti).

Anteprime

Mappa

Come raggiungere il sito

Dal capoluogo dell’isola Funchal si può raggiungere Ribeiro Frio in auto oppure in autobus (numeri 56 e 103) in circa 40 minuti (opzione ideale se al ritorno si vuole tornare da Portela). I posteggi e la fermata dell’autobus si trovano nei pressi della partenza del sentiero.

Per informazioni turistiche sull’area (in inglese): www.visitmadeira.pt

Ringraziamo il nostro fan Stefano Grandi che ci ha fornito il materiale fotografico di questo articolo.


Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube