Ernen: Ponte sospeso Goms Bridge

Home // Ponti Tibetani // Svizzera // Vallese // Ernen: Ponte sospeso Goms Bridge

Il suo nome originale è Hängebrücke Fürgangen-Mühlebach. Per comodità dunque lo chiameremo con il nome con cui è noto a livello internazionale: Goms Bridge. Questo ponte sospeso si trova nel canton Vallese, in una delle zone più affascinanti delle Alpi svizzere. È stato inaugurato nell’estate del 2015 ed è lungo 280 metri. Quasi 100 metri più in basso scorre il fiume Rodano che in questo punto percorre la selvaggia gola di Lamma. Il panorama dal ponte è quindi davvero mozzafiato (foto 5). La struttura è accessibile tutto l’anno ed è abbastanza larga da poter essere percorso anche da persone in sedia a rotelle e pedoni con la bicicletta.
La traversata dura pochi minuti ma è davvero vertiginosa e affascinante. Si può intraprendere da entrambe le località poste ai due lati della valle. Noi siamo partiti dal versante di Ernen, delizioso villaggio posto a 1200 metri di altezza. Da qui si raggiunge la frazione di Mühlebach, dove è possibile lasciare l’auto, anche se non sono molti i posti disponibili (in alternativa si può arrivare anche a piedi da Ernen). Nei pressi della chiesetta si trovano le indicazioni per il ponte che si raggiunge in pochi minuti. Una volta attraversata la valle ci si trova a Fürgangen, località raggiungibile anche in treno dalla ferrovia della Furka scendendo alla stazione Fürgangen-Bellwald. Per andare meglio alla scoperta della zona si può scegliere di effettuare questo percorso ad anello.

Anteprime

Mappa

Come raggiungere il sito

Dall’Italia entrare in Svizzera attraverso il Passo del Sempione. Scendere verso Briga e quindi imboccare la strada cantonale 19 con direzione Furka. Superato Lax si gira a destra per Ernen, dove si prosegue fino a raggiungere la frazione di Mühlebach, da cui parte il Goms Bridge.

Da vedere nei dintorni: Mühlebach merita una visita approfondita, essendo il nucleo più antico della Svizzera con case in legno. Ci troviamo all’interno del Parco naturale della Valle di Binn. Per maggiori informazioni sulle escursioni in zona (in italiano): www.landschaftspark-binntal.ch


Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube