Macugnaga: Cascata della Guia

Home // Cascate // Italia // Piemonte // Verbania // Macugnaga: Cascata della Guia

Macugnaga è il centro principale della Valle Anzasca ed è situata splendidamente ai piedi dell’imponente parete est del Monte Rosa. Il comune è formato da diverse frazioni e località, tra cui quella di Fornarelli dove si trova una suggestiva cascata. Per raggiungerla partiamo dalla frazione di Borca, dove si può lasciare l’auto. Dalla chiesa della Madonna della Neve ci si incammina lungo la strada per poche centinaia di metri verso valle e si gira a destra seguendo le indicazioni per la miniera. Si attraversa il ponte sul fiume Anzasca e quindi si segue il cartello che indica la cascata. In pochi minuti si giunge a destinazione e appare davanti ai nostri occhi la Cascata della Guia, formata dal torrente Quarazza, che dà anche il nome alla valle che percorre. “Guia” significa gola, ad indicare l’insenatura in cui si fa largo il salto d’acqua. Nei pressi della cascata si trova l’ingresso della Miniera d’Oro della Guia, una delle poche aperte al pubblico in Europa. Normalmente la miniera è aperta in maniera continuativa durante il periodo estivo, mentre negli altri periodi dell’anno viene aperta su prenotazione. Sul sito ufficiale trovate tutti i dettagli.
Per prolungare la passeggiata si può proseguire lungo la Val Quarazza fino al Lago delle Fate: dalle baite nelle vicinanze della cascata si trovano le indicazioni per il lago, che si può raggiungere tramite un sentiero a scalini. Si tratta di un bacino artificiale dalle acque color smeraldo.

Anteprime

Mappa

Come raggiungerla

Percorrere la A26 in direzione Gravellona Toce fino al termine dell’autostrada e imboccare la ss33 del Sempione. Prendere l’uscita Piedimulera e seguire le indicazioni per Valle Anzasca / Macugnaga. Risalire la valle fino ad arrivare al nucleo di Borca, dove si può lasciare l’auto (parcheggi limitati uscendo dal paese sulla destra).

Da vedere nei dintorni: a Macugnaga sono numerosissime le possibilità di escursioni a cospetto del maestoso Monte Rosa. Qui trovate tutte le informazioni sull’area.

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube