Curiglia con Monteviasco: Cascate Ponte di Piero

Home // Cascate // Italia // Lombardia // Varese // Curiglia con Monteviasco: Cascate Ponte di Piero

Il comune di Curiglia con Monteviasco è situato nel versante meridionale della Val Veddasca. Siamo nella zona più montuosa e verde della provincia di Varese, un paradiso per i tanti escursionisti italiani e soprattutto stranieri che la frequentano durante l’anno. L’estate è la stagione più gettonata, ma anche l’inverno sa regalare delle piccole perle. È il caso delle cascate situate in località Ponte di Piero, proprio dove ha termine la tortuosa strada che sale da Luino. Scesi dall’automobile bastano davvero pochi passi per raggiungere la nostra meta. Dal parcheggio ci addentriamo verso il bosco e giungiamo immediatamente a un ponte: la prima cascata da qui non si vede, ma si sente eccome. È proprio sotto ai nostri piedi: per raggiungerla dobbiamo scendere subito a sinistra verso il fiume. Pochi passi (attenzione a non scivolare) ed ecco apparire la cascata, che fa capolino sotto al ponte. Il salto è generato dal torrente Viaschina che si getta nel torrente Giona. L’altezza della cascata è limitata, ma la presenza del ghiaccio crea uno scenario magico. Per osservare la seconda cascata invece basta girare lo sguardo a destra: si tratta in questo caso di un salto artificiale, con l’acqua del Giona che supera un muraglione e si tuffa in una pozza.

Anteprime

Mappa

Tracciato GPS

Scarica

Come raggiungerla

Da Varese raggiungere Luino. A Luino imboccare la sp6 seguendo le indicazioni per Dumenza. Superata Due Cossani (ultima frazione di Dumenza) proseguire dritti per Curiglia. Da qui la strada si fa stretta e piena di curve: fare attenzione in particolare durante la stagione più fredda (vivamente consigliato l’uso di pneumatici invernali). Giunti in paese a Curiglia seguire per “Funivia di Monteviasco”. Al termine della strada si trova un grande parcheggio, a pagamento da marzo a novembre.

Da vedere nei dintorni: da Ponte di Piero partono diversi sentieri. Un facile percorso pianeggiante porta ai Mulini di Piero, mentre una mulattiera con oltre 1000 gradini sale fino al borgo montano di Monteviasco (raggiungibile anche in funivia).

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube