Valganna: Cascata Valvassera

Home // Cascate // Italia // Lombardia // Varese // Valganna: Cascata Valvassera

Il bello di andare per cascate è che si possono scoprire luoghi speciali, magari anche vicino a casa, di cui si ignorava completamente l’esistenza. Per noi è stato il caso della Cascata Valvassera, in Valganna. Del resto in loco non è presente nessuna indicazione e il sentiero per raggiungerla è abbastanza avventuroso. Siamo al confine tra i comuni di Valganna e Induno Olona, in un luogo oggi poco frequentato ma custode di un passato di lavoro e fatica. Come ci indica il cartello presente nello spiazzo dove inizia il sentiero ci troviamo nella zona della miniera abbandonata della Valvassera. Qui venne estratto piombo da metà ‘800 fino al 1965 e ancora oggi sono visibili i ruderi dello stabilimento. All’inizio del sentiero, dove è presente la sbarra, seguiamo le indicazioni “Miniera”. Giungiamo in breve ad un’area picnic da dove iniziano a vedersi le prime strutture. Proseguiamo fino a trovare sulla nostra destra un altro rudere e una cabina. A questo punto basta scendere di pochi metri per arrivare al fiume, che sarà il nostro sentiero. Sì, avete letto bene, l’unico modo per raggiungere la cascata è proprio quello di camminare nel greto del torrente. In occasione della nostra visita l’acqua era davvero bassa: prestate ovviamente particolare attenzione e valutate se sia davvero il caso di proseguire in presenza di una portata più copiosa. Facendo attenzione a non scivolare si risale il fiume per pochi minuti e sarà davvero impossibile sbagliare: la cascata apparirà davanti ai nostri occhi.
Il percorso è breve: dal parcheggio alla cascata bastano 15-20 minuti di cammino.

Anteprime

Mappa

Tracciato GPS

Il tracciato prende il via dallo spiazzo a lato della ss233, segue il sentiero e poi risale il fiume fino a giungere alla cascata.

Scarica

Come raggiungerla

Dall’autostrada A8 prendere l’uscita Varese Centro e seguire le indicazioni per la Valganna. Imboccare la ss233, superare le gallerie e il ristorante Laghetto Fonteviva. Poco più avanti, subito dopo una curva, si trova sulla sinistra uno spiazzo a lato strada (con un cartello che indica “Miniera Valvassera”) dove è possibile parcheggiare.

Per informazioni sulla miniera: www.cmpiambello.it

Da vedere nei dintorni: l’area è davvero ricca di cascate. Qui trovate altre idee per itinerari a Induno Olona

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube