San Martino in Badia: Malga Vaciara

Home // Trekking // Italia // Trentino Alto Adige // Bolzano // San Martino in Badia: Malga Vaciara

La Val Badia è davvero ricca di malghe e rifugi dove concedersi una sosta dopo una bella passeggiata. Oggi vi parliamo quindi della Malga Vaciara, situata in uno splendido balcone panoramico che si affaccia verso il massiccio del Sasso di Santa Croce. Nota anche con il suo nome ladino di Ütia Vaciara si trova lungo un percorso molto amato dagli escursionisti: la Roda de Pütia, o giro del Sasso Putia.

Il punto di partenza è il Passo delle Erbe (1987 m), e fin da subito il paesaggio si fa maestoso. Un cartello rosso ci mostra la ricchezza dei rifugi in zona: i primi due si trovano a soli 20 minuti di cammino, mentre la nostra meta è segnata a 1 ora e 40 di distanza. Seguiamo i cartelli della Roda de Pütia affrontando dapprima un ampio sterrato che ci porta alla Malga Fornella, dove seguiamo le indicazioni verso l’Ütia Göma. Il luogo è davvero splendido e molto apprezzato dalle famiglie: fin qui si arriva facilmente con il passeggino. Si prosegue e il sentiero si fa più stretto e sassoso, sempre con pendenze dolci. In meno di un’ora raggiungiamo l’Ütia Göma (2036 m).

Proseguiamo verso il Passo di Göma (2111 m) affrontando un tratto breve ma particolarmente ripido che ci porta fino al punto di scollinamento, dove ci attende un ampio panorama sull’Alta Badia. Ora è tutta discesa fino alla Malga Vaciara, tra verdissimi prati e ampie viste sui dolci pianori. In breve raggiungiamo la nostra meta (2100 m) dove è d’obbligo una sosta. Per il ritorno si può ripercorrere il tracciato dell’andata oppure si può completare la Roda de Pütia (bisogna salire ancora fino alla Forcela de Putia a 2357 metri, quindi si scende sull’altro versante fino a completare l’anello nei pressi della Malga Fornella)

Dati tecnici del percorso: in caso di a/r dallo stesso sentiero dislivello di 200 metri circa, 1 h 45 di salita e 1 h 15 per la discesa, lunghezza 11 km (se si vuole completare l’anello invece il dislivello sale a 650 metri, la lunghezza a 13,2 km e la durata a 4 ore 30). In alternativa la Malga Vaciara è raggiungibile anche da Lungiarù attraverso la Valle dei Mulini oppure dalla Malga Medalges

Anteprime

Video

Mappa

Tracciato GPS

Il tracciato prende il via dal Passo delle Erbe e conduce fino alla Malga Vaciara. Per il ritorno si può seguire il percorso a ritroso (oppure proseguire lungo la Roda de Pütia)

Scarica

Come raggiungere il sito

Sono diverse le strade che raggiungono il Passo delle Erbe, punto di partenza dell’escursione. Ci si può arrivare dalla val di Funes, dalla valle di Eores o salendo da Luson. Dal versante dalla Val Badia invece si parte da San Martino in Badia, si raggiunge la frazione Antermoia e si prosegue fino al passo.

Per informazioni sulla zona: www.altabadia.org

Da vedere nei dintorni: sono infinite le possibilità di trekking in Val Badia. Ne trovate alcune sul nostro sito


Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 
Seguici sui social
Facebook  Twitter  Instagram  Youtube